HOME
  < STRANO WEB > < GAFFE DISONOREVOLI> < WEBBANDO >  < A SPASSO PER ROMA> < VITA AFGHANA> < HACKERS IN AZIONE > < LINK >

BLOG: GIORNALARISINASCE>>
         
S
trano Web  
           
Il cellulare?
Lo voglio di pitone...

VAI AL PRODOTTO...SE PROPRIO DEVI...Telefono Motorola V3 razr rivestito in pitone vero. Lo vendono per ''soli''
1.299,00 euro su elettronicaDiscount.com
Sito >>


 

La fontana di Trevi?
E' in vendita!



Totò mentre cerca di vendere la fontana di TreviUn annuncio, il tam tam ed è guerra. La battaglia si scatena il 23 notte. Le armi sono sfilze agitate di punti esclamativi e parole gridate in lettere cubitali. ''Vendono la Fontana di Trevi!!!''. Nella chat del sito d'aste americano E-Bay (www.ebay.it) gli insonni internettiani non stanno più nella pelle. Sono già pronti a fare offerte, perché nel web tutto è possibile. Anche vivere un realissimo remake del film Tototruffa '62. Qualche esempio di affare? A fine giugno una fidanzata tradita di Birmingham ha venduto ad 1 euro l'auto del ragazzo. Una lotus da 20mila sterline. E allora via con le offerte che in meno di 24 ore vanno alle stelle per la gioia del burlone venditore che nei panni del Totò virtuale è pronto a cedere al migliore offerente il bene. Duemila euro, tremila… si arriva fino ad oltre seimila euro. Un buon affare, direbbe Totò, ''per una massa d'acqua così…'' che riuscì a rifilare all'italo-americano Decio-Cavallo. Molti utenti del sito sembrano quasi indossare, senza volerlo, i panni di Camillo, la spalla del truffatore Antonio interpretata da Nino Taranto. Si lancia il sasso nella chat del sito e si assicura che questa volta non si tratta della vendita di una foto (se ne trovano a decine sul sito), ma ''del suo certificato di acquisto!''. ''Su E-bay vendono pezzi di Luna - qualcuno risponde - perché non la fontana?''. Il dibattito continua, il prezzo sale, mentre del venditore non si sa molto. Si fa chiamare Supergiobo, si è iscritto il 23 sul sito e questa è la sua prima asta. Tutti ingredienti che dovrebbero far pensare con molta facilità che si tratta solo di uno scherzo da parte dell'ignoto burlone che si è registrato come residente ad Ascoli Piceno. Anche perché la Tototruffa del Terzo Millennio, quella giocata sulla piazza affari del web, ha già una sua storia su Internet. Tentativi di vendita della fontana ci sono già stati a febbraio e ad aprile, proprio nei mesi in cui ricorre la nascita (15 febbraio) e la morte (15 aprile) del genio della comicità napoletana. L'ultima volta il venditore era toscano e oltre alla fontana cercava di fare soldi anche con la vendita dei programmi open-source, quelli che per definizione sono 'aperti' ossia liberi da ogni diritto d'autore.
Il gioco del rilancio continua per ore fino alle 21 circa del 24 quando un annuncio spezza ogni entusiasmo. ''Noooo hanno sospeso l'asta!''. Il grido è virtuale, il rammarico (forse) reale. Rinuncio, Azzurra e Il baro erano 3 dei 39 offerenti. Ma una mail dei gestori del sito riporta tutti con i piedi per terra. ''L'inserzione 5419269966 - Fontana di Trevi è stata annullata da eBay a causa della violazione delle direttive sulla messa in vendita''. Stop. Scena finita. Appuntamento al prossimo ciak del remake di Tototruffa. Chissà quando…

Archive.com, la storia del Web in un clic

La macchina del tempo esiste. Almeno nel cyberspazio. Si potrà sfogliare la storia del web, a caccia di pagine non più raggiungibili perché eliminate dai proprietari, ma in realtà ancora ‘’vive’’ nei pertugi in pixel. Il super archivio che conserva le pagine web si può sfogliare sul sito www.archive.com dopo aver scaricato il programma Waybackmachine. Si possono fare ricerche anche nei settori delle foto e dei video. Un passo in avanti rispetto il servizio già esistente offerto da Google cache che conserva i file temporanei di un sito. Grazie alla macchina del Tempo di Internet si potrà curiosare nella storia delle grande Major e scoprire ad esempio la prima home page di Yahoo.it o di altri storici portali. Il sistema viene usato soprattutto per scopi legali. Portare sul banco degli imputati il passato virtuale di una società è diventata una vera e propria pratica standard durante i processi. E’ il caso della Playboy Enterprise, che passa al setaccio la Rete per scoprire se qualcuno si impossessa del suo marchio (il famoso coniglietto) o di immagini esclusive. L’archivio del web è stato usato anche nella causa che ha visto la Vodafone stravincere contro un privato che aveva acquistato il dominio ''vodafone'' per un proprio sito. Insomma: siete stati avvertiti. Mai scrivere in una pagina web quello che non scrivereste in una cartolina. Perché c'è sempre tempo e modo per ripescare nell'immenso mare del web le vostre parole.

Secret Post, confessati online

Ho pianto per Star Wars Episodio III e non per le vittime dello Tsunami. Ho tradito mio marito ed oggi sono felice. I miei genitori pensano che sia una ragazza per bene e invece ho pubblicato le mie foto (nuda!) su Internet. Confessioni in diretta. Anche questa volta nelle follie del web sono i blog ad essere coinvolti. Su Post Secret (http://postsecret.blogspot.com) i navigatori si confessano. E lo fanno in un modo tutto particolare: attraverso una cartolina. La si può inviare per posta tradizionale (PostSecret 13345 Copper Ridge Rd USA 20874-3454, Germantown, Maryland) o renderla digitale e spedirla via e-mail (Frank@docdel.com). Troverete amanti felici, mamme che non ne possono più di stirare per i loro figli, ma anche confessioni molto tristi come quelle relative alle vittime di abusi sessuali. Un modo per sfogarsi, per ammettere le proprie follie (c'è anche chi confessa di amare certi suoi cattivi odori…), debolezze (''ho paura di non esistere..''), ma anche gioie (''per la prima volta nella mia vita sono felice. Ho 29 anni'') e paure (''ho paura di rispondere al telefono). Il tutto viene fatto, ovviamente, nel più completo anonimato. L'idea è venuta a Frank che vive a Germantown, nel Maryland ed ogni giorno apre lo scrigno dei segreti di centinaia di persone. Navigare su Post Secret è come riuscire ad ascoltare i pensieri della folla. Siete pronti?

Anche gli spammer hanno un club

Poveri spammer: odiati, cacciati e a volte (fortunatamente) arrestati. Gli hacker e gli spammatori di professione hanno deciso di riunirsi in un vero e proprio club. Una sorta di forum online specializzato che offre tecniche e consigli per ingannare i navigatori. In oltre 150, hanno deciso di riunire le proprie forze in un sito chiamato Bulk Club (www.thebulkclub.com), una comunità nata perché anche gli spammer vogliono ‘difendere il proprio lavoro’. Non si tratta certo di un sorta di sindacato, ma la notizia è comunque preoccupante, perché manifesta la volontà degli spammer di consolidarsi in una vera lobby. Gli spammer che avevano deciso di unirsi per la loro causa potevano ad esempio consultare (pagando una quota di 20 dollari al mese) una serie di informazioni preziosissimi, come ad esempio il manuale per raccogliere indirizzi da pagine web e newsgroup. Si usa il passato perché il sito è stato scoperto. Il tecnico, specializzato nella caccia di frodi, Thor Larholm, ha pubblicato una lista degli iscritti ed ha impiantato un web-bug in una sezione del sito. In questo modo ha raccolto gli indirizzi IP di molti iscritti che sono stati segnalati alle associazioni anti-spam. E’ stato così che si è arrivati a spammer già famosi Damon De Crescenzo, denunciato da Microsoft a giugno e da Amazon questo mese, o al re del porno Seth Warshavsky. Intervistato via e-mail dal mensile Wired, Drew Auman, operatore del sito, ha dichiarato che il Bulk Club e" nato per promuovere pratiche aziendali "responsabili". Ma gli spammer continuano ad essere attivi, anzi attivissimi. Tra gli ultimi appelli bufala la e-mail che da mesi intasa le caselle di posta di mezzo mondo e che avverte su un nuovo virus ‘pericolosissimo’. Nella mail bufala viene citata anche la Cnn e la Microfost che avvertirebbe che si tratta di un "nuovo virus che è stato scoperto recentemente è stato classificato dalla Microsoft come il virus più distruttivo mai esistito". Nella e-mail bufala si dice che contro questo virus non esiste ‘’alcun tipo di protezione, perché distrugge semplicemente il Settore Zero dell'Hard disk, dove sono controllate le informazioni vitali delle sue funzioni’’. L’oggetto della mail è 'A Card for You'. In realtà si tratta di un Bufalovirus subjectii, un appello-bufala che circola da anni in Rete, con infinite varianti. Nei casi di reali virus di solito, in fondo alla mail vi è un link di una delle case produttrici di antivirus.

Numa Numa ye!

Ha fatto impazzire decine di migliaia di utenti su Internet. Tanto che alla fine il suo bel faccione è uscito sulla prima pagina del New York Times. Gary Brosman, 19 anni, si agita sulle note di una canzone degli O-zone ‘’Dragostea din Tei’’. Seduto davanti al suo pc e alla sua webcam, in boxer e maglietta, strapazza anche gli sguardi più smaliziati e crea una danza scalmanata chiamata ‘Numa numa’. Il video, forse realizzato solo per un numero ristretto di amici, si è diffuso sul web ed ha conquistato tutti, scavalcando i limiti virtuali ed è sbarcato in televisione e sui giornali. Gary e’ stato chiamato dalle tv nazionali, dalla Cnn e altri networks nazionali). Il suo video è stato trasmesso da Good Morning America, programma del mattino della Abc. Gary non risponde più al telefono. Non si aspettava un successo mondiale per un gioco. E tutti ricordano Gary come un gran burlone, sin dai tempi del liceo quando gestiva il giornalino scolastico stampato con articoli in miniatura, con lettere muniscole. Ora il suo video è ricercatissimo. Compare e riappare nei diversi siti e forum che hanno acclamato Gary nuovo Re del Web. Le pagine dove è posizionato il video sono così visitate che spesso ‘’esplodono’’, o meglio il server non riesce a mantenere la connessione. Un sito sopravvissuto all’epidemia Numa Numa ye dove il video è ancora visibile è
http://www.albinoblacksheep.com/flash/numa.php


A morte Barbie!

Un club online contro l’odiata bambola della Mattel Le mozzano la testa. Le dipingono una ‘’B’’ nelle parti intime e dei suoi vestitini ne fanno un falò. Prima la collezionavano. Ora la odiano ed hanno creato un Club per combatterla. Si incontrano sul Web e vogliono distruggere la bambola più amata dalle bambine dell’ultimo cinquantennio: Barbie. L’anti-Barbie club online raggiungibile all’indirizzo www.antibarbie.com accusa il Diavolo Mattel di aver creato l’oggetto ‘’più inutile e diseducativo’’ di ogni epoca. Non servirebbe a nulla ed enfatizzerebbe la ricerca dell’estetica a tutti i costi già dall’infanzia. Non solo. Sarebbe stata Barbie a creare le turbe psichiche a Michael Jackson e a ridurlo a una brutta copia sbiadita del cantante di colore. La Mattel viene anche accusata di aver copiato da altre società, dalla tedesca Bild Lilli e dalla britannica Active Sindy che avrebbe ispirato la Barbie Ballerina. I membri dell’anti-Barbie club hanno anche una missione: convincere i bambini che la creazione di Barbie è solo un’operazione commerciale che la Mattel ha orchestrato per guadagnare soldi. Come se tutti gli altri giocattoli del mondo fossero venduti gratis…

A ruba i domini sul Pontefice

La regola di Internet è farsi trovare. E cosa c’è di meglio dell’evento del secolo? La morte del Pontefice ha scatenato la fantasia di molti professionisti del web che pur di far aumentare le visite ai loro progetti web hanno creato (di corsa) un lungo elenco di domini sul Papaa. Il sito www.popejohnpaulII.info nasce dalla volontà di un’azienda americana di New York che già il 27 febbraio aveva acquistato il dominio. Ma c’è di più. I domini che riportano il nome del Pontefice vengono venduti all’asta sul sito specializzato www.ebay.com. I prezzi arrivano fino a 1 milione di dollari (800 mila euro circa). Tra i siti all’asta c’è www.welovepope.com ossia ‘’amiamo il Papa’’ che costa 500.000 dollari. Tra i domini che hanno raggiunto quotazioni record c’è www.memorialpopejohnpaul2.com che al momento mostra foto e la cronologia del pontificato di Giovanni Paolo II. Si è partiti da 2 euro e ad oggi si è arrivati a 100.000 dollari (circa 80.000 euro). L’offerta scritta dal proprietario del domino fa quasi rabbrividire:’’Non ho il tempo di lavorarci. Possa la Sua anima riposare in pace, Dio Lo benedica!". Il centro culturale "John Paul II" di Washington ha creato Www.popelegacy.com per poi metterlo all’asta. Www.popejohnpaulII.net è arrivato addirittura a 1.000.000 di dollari (circa 800.000 euro). Tra i siti italiani c’è www.giovannipaoloII.com e www.papagiovannipaoloII.com registrato anche con il nome www.papagiovannipaoloii.com. C’è poi chi ‘’prevede’’. A ruba anche i domini creati sull’onda della richiesta ‘’Santo Subito’’. Tra questi www.sangiovannipaoloII.it raggiungibile anche dalla url www.sangiovannipaoloii.it. Creazione di domini ad hoc, aste milionarie e inoltre vere e proprie scommesse. Il sito inglese Betfair.com scommette su cavalli, reali, eventi politici e adesso anche sul nome del prossimo Pontefice. Il favorito è sempre il cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Milano dato vincente 11 a 1. Secondo il candidato africano, il nigeriano Francis Arinze, Prefetto per la Congregazione del culto.

LE ARMI DI SADDAM

Andate su Google, digitate "weapons of mass destruction", cliccate su mi sento fortunato.
(fonte:Gnueconomy.net)

Macho e casalingo

Sono in 400mila. Affascinanti, sempre presenti e soprattutto, pronti a regalare coccole e manicaretti. Lottano per imporre un nuovo modello di maschio. Contro il macho-è-pronta-la-pasta arriva il coccoloso cara-cosa-vuoi-per-cena?. Allora? Cosa aspettate? Arrendetevi e iscrivetevi. Dove? PUSH >>

 

Gnueconomy e deficienza artificiale

Ci avevano promesso facili guadagni, acquisti in un clic senza pericoli per le nostre carte di credito e lavoro per tutti. La rivoluzione della New Economy ha fatto flop e il Web non resta a guardare. Spopolano i siti che ironizzano sulla Sylicon Valley, patria delle nuove tecnologie, ribattezzata da molti Cicorian Valley.

L'e-commerce, nel mondo parallelo della Rete che ironizza, diventa E-compratelo (www.ecompratelo.it), un sito specializzato nella vendita online di prodotti folli. Si puo' acquistare qualche chilo di ''Torto marcio'', il regalo ideale per quel tuo amico che proprio non vuole ammettere che hai ragione, oppure regalare i ''sorci verdi''. In una pratica confezione regalo, i sorci verdi saltano fuori dalla scatola non appena il malcapitato la apre incuriosito. I sorci verdi infestano la casa e sono stati addestrati per far vedere i sorci verdi a chi li riceve. Segnalazioni sull'e-commerce anche in Rivelazioni.com (www.rivelazioni.com) che consiglia la Nature's clock, la sveglia hi-tech in grado di simulare l'alba, il tramonto e di diffondere nell'aria aromi e suoni rilassanti. Siete single incalliti oppure la vostra metà vi ha appena lasciato? Non disperate. Ecco la novità che fa per voi: un supercuscino di oltre 1 metro, morbidissimo che si piega su voi stessi simulando un abbraccio (135 dollari, su www.hammacher.com).

Grande fermento anche tra i net-dipendenti adesso a spasso. Si va dallo storico United Jobless of Blu (www.ujb.da.ru), punto di raccolta degli ex-dipendenti della Blu, a www.ipsedosmil.it, l'altra faccia della società Ipse2000, vincitrice della gara d'appalto per l'Umts, che grida '' Il 13 giugno 2003 l'azienda ha avviato le procedure per la messa in mobilità di 109 dei 122 dipendenti rimasti. Credevate che saremmo rimasti zitti? E invece no! Da oggi ci siamo anche noi, perché vogliamo comunicare meglio...''. Spopolano anche in America le testimonianze di networkers che hanno perso il posto dopo lo scoppio della bolla speculativa sulle dot.com, come www.washtech.org, il sito della Washington Alliance of Technology Workers, e Netslaves.com, ossia ''schiavi del net'', i forzati della rete che raccontano "horror stories working the web", storie orribili e tremende di lavoro in rete.

 

Rifatevi il Cv
Il Generatore di Qualifiche Stronze per la GNUEconomy

Vita nuova al tuo palloso curriculum Bei tempi quando ti bastavano due parole per spiegare in maniera esaustiva il lavoro che facevi. Ma il mondo cambia, ed è necessario avere una qualifica straniera, complessa e difficile da spiegare. Più è difficile, meno chiederanno spiegazioni.
benzinaio: junior human resources team leader
barista: associate management team leader
giornalista: senior marketing controller
giornalaio: maintenance assistant
commessa: research and development assistant
product manger: web design developeri.

IL SITO >>

 
Egosurfing
Le tracce del vostro ''io'' sul Web. Kartoo.com è il sito migliore per trovare i siti che parlavo di voi. La mappa di chi vi ha linkato, di chi vi ha criticato e non ve lo comunicato apertamente. Provate anche voi. Vengono riportati non solo i siti con le keywords inserite (es: laura bogliolo), ma anche le frasi che vi riguardano.
IL SITO >>
 

Vite passate

''Oggi ho avuto un dejavu''. Chi di voi non ha mai avuto la sensazione di aver già vissuto un momento particolare del presente? Il Web può svelarvi finalmente le vostre vite passate. Il sito www.onearth.com/whouwhere.html consente di sapere che tipo di persona siete stati secoli lontani. Imperatori romani, plebei, santi o pirati? E' semplice scoprirlo: si inserisce la data di nascita, si clicca ''press'' e avrete il verdetto. Grazie ad un algoritmo definito ''esoterico'', apparirà una pagina con l'identikit del vostro ''Io'' morto e sepolto. Potrete sapere in quale città vivevate, la vostra professione, il profilo psicologico, ma soprattutto potrete apprendere la ''lezione'' che la vostra vita passata vi ha insegnato. La parte finale della ''diagnosi'', infatti, segnala l'aspetto negativo del vostro carattere e consiglia cosa fare per non ripetere gli stessi errori.

 

ARRIVA LA SARS E ANCHE IL GUADAGNO
Sul sito www.sarsmask.com si vendono mascherine contro l'epidemia della Sars, ma anche i 39 domini con il nome SARS piu' gettonati. Previsioni di morte, ma anche di guadagno.

VAI AL SITO >>


FOTOCROSSING
Istantanee di una vita condivisa. E' il pensiero guida di Phototag, un sito tutto on the road che consente di mutuare la formula del bookcrossing anche per le foto. Si lascia per strada una macchina fotografica usa e getta. Si fa qualche scatto. E poi il giro ricomincia. Finito il rullino, si spedisce la macchina per posta. Francobollo e indirizzo sono stampati sull'apparecchio. Il risultato è una sequenza di foto scattate in luoghi diversi e da persone diverse. Una sorta di romanzo scritto a piu' mani.
IL SITO: PHOTOTAG >>

 
UN SITO PER CHI AMA LE BUGIE,
E UN ALTRO PER CHI CI CREDE


Nasce il sito per chi ama il ministro della comunicazione irachena.

Il sito che ama il Ministro della Comunicazione irachena vende magliette e gadget con la sua faccia. Sì, proprio lui, quello che fino all'ultimo andava dicendo che gli americani non erano entrati a Baghdad. Una bugia. Certo. Una clamorosa bugia. Ma allora mi chiedo: quando nascerà il sito io-amo-l'accusa-degli-usa-secondo-la-quale-l'iraq-ha-armi-chimiche-motivo-per-cui-glifaccio-guerra-e-me-la-spartisco-con-gli-appalti.com?

Vai al sito >>
 

IL CELLULARE DELLO SCEICCO...

Massificati e scontenti. Al lavoro, al bar o al ristorante vi perquisite ogni volta che sentite il trillo di un cellulare. Mani affannate che tastano le tasche piu' nascoste per trovare il vostro mobile phone dell'ultima generazione. Finalmente lo trovate, ma il suono non proviene da quella parte così intima del vostro corpo, risvegliata per nulla. Perché, a quanto sembra, avete scelto il modello piu' costoso, ma con suoneria omologata. Ma a tutto c'è rimedio. Se davvero volete distinguervi dalla ''massa'' comprate Vertu su www.vertu.com: il cellulare in platino, oro 24 carati, acciaio. Il costo? Ventiquattro mila euro. Piu' di 45 milioni di lire. Pronti ad acquistarlo, quindi. Sicuri che mai nessuno potrà clonare il vostro acquisto. Sperando, soprattutto, che piu' di un cellulare si tratti di un ''salva vita'' in grado di: - andare a fare la spesa; - ipnotizzare il Capo al lavoro per ottenere l'aumento; - far scomparire la moglie pallosa (Lui in crisi di mezza età); - far scomparire la suocera pallosa (Lei sempre in crisi da quando ha detto sì sull'altare); - trasformasi in una bambola gonfiabile (Lui in astinenza); - trovare Bin Laden (Bush); - trovare Saddam (sempre Bush); - trovare il petrolio (ancora Bush); - vincere l'appalto per la ricostruzione dell'Iraq (un po' tutti..).


Il sito: Vertu.com

 

Iraqi Freedom: guerra o shopping online?
di Riformista

Stranezze del Web. Che tutto trasforma e adatta alle sue esigenze. Basta cliccare sul sito www.iraqifreedom.com per comprare magliette e bandiere pro-Usa.

(fonte: Il Barbiere della Sera)


Il sito:www.iraqifreedom.com

 

CRIMINI FOLLI
Riesce a scappare da un tentativo di rapimento. Ma la paura non finisce. I rapitori lo chiamano al cellulare e gli chiedono il rimborso spese. E sono anche generosi, fanno lo sconto sulla cifra richiesta inizialmente: da 690,000 $ la richiesta di danaro scende a 11,500 $. Scatta la trattativa al telefono. Il rapito fuggito riesce a far abbassare la richiesta del 50%. I malfattori verranno arrestati al momento della riscossione.

Crimini folli catalogati in un data base fornito dalla Bueno Technologies su un sito che assicura (mah!!) la veridicità dei fatti raccontati.



Il sito: Dumbcriminalacts.com

 

Ed ora li vogliamo con il pedigree!
Nasce un sito per donne in cerca di uomini con il pedigree
"Si tratti dell'ultima pazzia o dell'ultimo colpo di genio americano, di certo il single con certificato di qualità non si era mai visto prima. Ma l'idea funziona perché per una donna cosa c'è di meglio di un uomo raccomandato da un'altra esponente del gentil sesso?"
E' nato negli Usa un sito www.greatboyfriends.com, una "vetrina- scrive Francesca Ronchin su Libero- per donne single in cerca di uomini con pedigree".


www.greatboyfriends.com

Cogito ergo Web
Goolslim, i pensieri della Rete


GOOSLIM, I PENSIERI DEL WEBUn sito per sapere cosa pensa di te la Rete. Si chiama Googlism.com ed è sufficiente inserire nome e cognome per conoscere le opinioni che ha il Web sulla persona segnalata

La lista dei pensieri del Web viene creata attraverso le API che Google mette liberamente a disposizione. Le opinioni espresse provengono quindi direttamente dai risultati del motore di ricerca Google, che le ricava dai siti presenti in Rete.

Interroghiamo Goolism su Osama Bin Laden. E finalmente la conferma: osama bin laden is alive and well and living in utah. E poi: osama bin laden is america's most wanted man but also a hero to many young people in the muslim world.

Idee chiare anche su Silvio Berlusconi: Silvio Berlusconi
is a workaholic with a mania for attention to small details, is under fire at home;
is an empire builder in the great roman tradition;
is the first popular plutocrat to take over a modern democrac;
is making your ears bleed;
is the only top level european leader with any palle;
is embroiled in yet another imbroglio

Googlism.com

BUFALA D'AUTORE

I siti per riconoscere i ''falsi d'autore'' sul Web
e la newsletter antibufala


L'ignaro turista su una delle Torri Gemelle, il gatto gigante, la ''vera'' storia sull'attentato al Pentagono e la catena di solidarietà per una bambina malata di cancro. Chi non ha ricevuto da un amico via mail una di queste storie? Sono le leggende metropolitane, quelle che circolano liberamente sul Web, alcune divertenti altre di cattivo gusto.
Vi indichiami i siti per fare ''tana'' e imparare a riconoscere le bufole.

Il Museumofhoaxes.com un vero e proprio museo di racconti, fotografie o articoli ingannevoli che fanno leva sulla credulita'. Fotografie rubate del mostro di Loch Ness oppure fotogrammi dell'uomo delle nevi. Costruiti ad arte grazie a fotomontaggi oppure a una raccolta di finta documentazione, gli hoax vengono diffusi via mail, in Rete oppure attraverso i giornali.

Chi è Waldo? Touristofdeath.com si interroga su Waldo, l'uomo che appare sulle Torri Gemelle mentre stanno per essere colpite l'11 settembre. Il sito racconta l'inizio della burla e raccoglie decine di foto con lo stesso uomo in altre situazioni ''irriverenti''.

E ancora. Avete mai sentito parlare di una ragazza di ritorno da un viaggio in un paese esotico, a cui spunta una fastidiosa pustola sulla guancia dalla quale, dopo alcuni giorno, escono una miriade di vispi ragnetti? O della coppia di amanti rimasti "incastrati" durante le loro effusioni, a tal punto da dover ricorrere all'aiuto di un medico per separarsi? Su Leggende.clab.it/ troverete la spiegazione a mille leggende metropolitane.

Robaldo offre un vero e proprio portale, tutto amatoriale, per rimanere aggiornati sulle ultime burle della Rete. Anche quelle più tristi, come la catena della (falsa) storia della bambina malata di cancro.

Oltre oceano il sito di riferimento è invece Urbanlegends.about.com.

C'è anche
una newsletter per essere informati sulle varie catene di sant'Antonio che circolano su Internet e intasano regolarmente le caselle di posta di mezzo mondo.  

UN FALSO DI CATTIVO GUSTO
Falso il messaggio in cui si parla di una bambina malata di cancro e vengono citate AOL, ZDNet, Società Americana x la Ricerca sul Cancro, l'Istituto superiore della Sanità.
Il sito >>

Ecco il testo della mail
Versione italiana: Oggetto: Leucemia
Per favore leggete di seguito Se la cestinerete: davvero non avete cuore. Salve, sono un padre di 29 anni. Io e mia moglie abbiamo avuto una vita meravigliosa. Dio ci ha voluto benedire con una bellissima bambina. Il nome di nostra figlia è Rachele. Ed ha 10 anni. Poco tempo fa i dottori le hanno rilevato un cancro al cervello. C'è una sola via per salvarla, operare. Purtroppo, noi non Abbiamo denaro sufficiente per far fronte al costo. AOL e ZDNET hanno acconsentito per aiutarci. L'unico modo con il quale loro possono aiutarci è questo: Io invio questa email a voi e voi inviatela ad altre persone. AOL rileverà la traccia di questa e-mail e calcolerà quante persone la riceveranno. Ogni persona che aprirà questa e-mail e la invierà ad altre 3 persone ci donerà 32 centesimi. Per favore aiutateci. Con sincerità.


SCOPRI CHE DITTATORE SEI


www.poisonedminds.com

WARCHALKING
(fonte: http://fuoridalcoro.blogspot.com)
Riprendendo l'alfabeto dei segni creato dai vagabondi con il gesso per indicare sui marciapiedi pericoli, presenze favorevoli, animali, ecc., i "vagabondi del Terzo Millennio" ne hanno creato uno proprio, per segnare l'esistenza di fonti via radio (WLan) a cui connettersi gratuitamente in rete.
bookcrossing, quella nuova tendenza, nata anche questa negli Usa ma diffusa anche in Italia grazie a un'iniziativa di Fahreneit su Radio3 durante il Festivaletterattura, meglio nota come Leggi e abbandona. I possessori di libri a cui tengono in maniera particolare li lasciano in circolazione nei posti pubblici più disparati per diffonderne la lettura: il tutto viene catalogato attraverso un sito internet, creando così non solo un registro dei trasferimenti delle opere ma soprattutto un archivio di recensioni e riflessioni personali
www.warchalking.org

ANIMAL CORRECT E POLITICALLY UNCORRECT

No al sito per deformare gli animali''Preferite lo zebrelefante o l'ippocane?''. Recita così lo spot di www.switchzoo.com, il sito che consente migliaia di combinazioni tra le parti (testa, gambe, ecc) degli animali di uno zoo virtuale. Il risultato: un mostro che forse precede o più semplicemente stimola la fantasia di esperimenti genetici senza limiti. Vi sembra un sito ''animal correct''? Se state per pensare, colpiti da un colpo di sole, che è solo un modo per divertirsi allora cambiate direzione e ''soggetto'' e scegliete chi si diverte a scandire il tempo di pace e quello di guerra:

George W. Bush & Dick Cheney

Dancing Bush >>

Facciamolo stremare >>

Dancing Blair >>


Bush, Osama e Saddam: i rumori della guerra >>

Foto buffe >>

 

(George W. Bush & Dick Cheney, alias Butthead e Beavis)

LA CACCA DEI CANI: IL WEB CONSIGLIA
Battaglia contro la cacca dei cani. Al padrone sprovvisto di busta multa di 100 euro. Ma inquina di più la cacca dei cani o le buste di plastica custodi degli escrementi? E se il cane fa la cacca, la raccolgo con la busto che getto nel cassonetto e mi ferma il vigile? Multa, si consiglia di portare sempre due buste. Noi invece consigliamo questo rimedio, per i legiferanti, non per i cani ovviamente… : www.dog-diaper.com

BALLA BUSH, BALLA COME SAI...
L'aria di Pratica di Mare gli ha fatto molto bene. Il Presidente Bush ha un'aria nuova da quando ha respirato aria italiana. Se non ci credi, clicca qui (www.dancingbush.com). Ecco George W. che si scatena a ritmo di musica e prova passi che fanno invidia a Michael Jackson! Usa i bottoni arancio per scegliere i movimenti... imperdibile.
SITO:
www.dancingbush.com

E' UNO STRANO MONDO
Puo' sembrare un sito per appassionati di fotografia, ma le cose non stanno proprio cosi'. Di immagini ce ne sono tante, ma di artistico hanno ben poco. In www.strangecosmos.com/jokes/pictures.asp trovi una serie di fotomontaggi umoristici da fare invidia alle piu' selvagge catene via mail. Entra nel sito e potrai ridere di gusto alle spalle della famiglia Clinton, dei talibani, di chi ama i tatuaggi, delle celebrita' e altro ancora!
sito:
www.strangecosmos.com/jokes/pictures.asp

Wasted Web

Il sito Graphic.it ha pubblicato una divertente raccolta di indirizzi internet registrati ma utilizzato in modo inappropriato rispetto alle loro potenzialità.
Dio.it non ha niente a che vedere con la religione, ma è una pseudo provocazione testuale di Claudio Ciaravolo, psichiatra, autore radio televisivo e scrittore.
Nessuna ricetta di cucina è presente su spaghetti.com, sito della Spaghetti Systems società d'oltreoceano la cui mission è quella di fornire "the industry's best e-commerce and web platform software".
Siti non sfruttati per il loro potenziale Php.it non è dedicato al linguaggio di programmazione, ma utilizzato, oltre che a rimandare ai principali portali sull'argomento, ad ospitare una foto di due ragazzi.
Italy.com s'intenderebbe di essere la porta d'ingresso sull'Italia! Contiene solo una pagina di testo che in basso riporta anche una succinta storia d'Italia. Fa parte del Network di www.unitedstates.com che fornisce informazioni su tutti gli stati americani.New.it intendeva essere un punto di riferimento per i siti appena nati su Internet, ma adesso risulta essere abbandonato (ad esempio i loghi dei motori di ricerca sono tutti obsoleti).
Computer.it, webweb.it risultano in costruzione, sicuramente da molto tempo.
Siti equivocabili Telecom.it non è il sito di Telecomitalia, ma di una società anch'essa specializzata in telecomunicazioni. Dracula.com è un fornitore di spazi disco che supporta addirittura Frontpage 97!
Vaticano.it è il sito … che commercializza cinghie elastiche e rigide della Vaticano Antonio, società di Monza.
L'elenco completo dei wasted domains è disponibile all'url: www.graphic.it/wastedweb/


Cybersquatter contro i politici in Turchia
I domini contenenti il nome del Felicity Party (SP), partito turco pro-islamico di un certo peso, stanno per essere trasformati in siti pornografici. La minaccia è stata diffusa, tramite stampa, direttamente dall'intestatario dei domini, che si auspica di rivenderli al partito a prezzi stratosferici.

Chi è Waldo?

Una foto che ha fatto il giro del mondo.
Un sito si interroga sul perché Waldo
abbia fatto una cosa del genere,
racconta l'inizio della burla
e raccoglie decine di foto con lo stesso uomo
in altre situazioni ''irriverenti'.


SITO:
touristofdeath.com

Il museo dei falsi: siti e immagini
L'ignaro turista su una delle Torri Gemelle o il gatto gigante. Chi non ha ricevuto da un amico via mail una di queste immagini? Si tratta di hoax, racconti, fotografie o articoli ingannevoli che fanno leva sulla credulita'. Fotografie rubate del mostro di Loch Ness oppure fotogrammi dell'uomo delle nevi: un hoax svela misteri che fanno parte della storia dell'uomo, stupiscono e rassicurano al tempo stesso. Costruiti ad arte grazie a fotomontaggi oppure a una raccolta di finta documentazione, gli hoax vengono diffusi via mail, in Rete oppure attraverso i giornali. Ecco una appassionante galleria di immagini.
SITO: www.museumofhoaxes.com

La verità, tutta la verità sulle Web Company

"I fornitori Web non vi hanno mai detto che le pagine del vostro Sito costringono il visitatore a tramutarsi in una rana olimpionica...". Ecco una delle verità svelate da Oliva & Toscani, due consulenti Web che hanno deciso di dire la verità, tutta la verità sui fornitori di servizi Web. Hanno scritto un manifesto provocatorio sotto forma di E-book che descrive l'incapacità delle Internet Company nella realizzazione dei siti Web per le PMI. Oliva & Toscani hanno oltrepassato la barricata e deciso di svelare i trucchi che le aziende (PMI in particolare) subiscono un modello-di-Sito-Web che porta risultati soltanto ai fornitori di servizi Web. Oliva & Toscani sono stati arrestati per oltraggio ai fornitori Web. Il Manifesto è ancora disponibile su questo Sito, ma da un momento all'altro le autorità potrebbero oscurarlo...
SITO: www.1minutesite.com

Una spia Blu

 Nel mondo del giornalismo c'è www.ilbarbieredellasera.com, l'angolo Web dove le redazioni spifferano tutti i segreti delle più importanti testate giornalistiche.
Nelle telecomunicazioni c'è Bluspy il sito che dà voce a informazioni, opinioni, sensazioni degli "United Jobless of Benetton", i dipendenti (o ex dipendenti) di Blu.
SITO: www.bluspy.com


The Work Nickname Generator
Generatore di nomignoli per l'ambiente di lavoro. Chi non ha mai chiamato il proprio capoufficio con un soprannome non molto edificante?. Inserite nome e cognome. Il generatore automatico elaborerà il nomignolo.
SITO: http://users.snip.net

Pisolo è libero e lotta assieme a noi
Si chiama M.A.L.A.G, ed è il portale del Movimento Autonomo per la Liberazione delle Anime da Giardino. Un gruppo di giovani baresi ha deciso di ''liberare le anime dei nanetti di gesso imprigionati dall'uomo''. La regione del Friuli è letteralmente invasa dai famosi gnomi di gesso. Ed è stato infatti proprio durante una vacanza nel nordest che questi studenti universitari hanno deciso di fondare il Malag, una parodia di organizzazione clandestina per liberare gli amici di Biancaneve.
SITO: www.malag.too.it

A New York l'acconciatura shock
Nelson, Coiffeur a fili scoperti, vende acconciature shock. Per tagliare i capelli usa attrezzi che vanno a 220 volt collegati ad un amplificatore.

SITO: www.chaircut.com



Mille e uno modi per non pagare le multe
Contravvenzioni.com: ...ovvero come tentare di non pagare le multe! Tra i servizi piu' interessanti, il messaggio sul telefonino che ti avvisa la scadenza della tua patente.

SITO: www.contravvenzioni.com

Guerrieri per contratto
Cambiano il loro nome, cancellano il passato, e si preparano alla guerra che verrà. Sono gli uomini della legione straniera, pronti ad ogni missione e battaglia. Il loro motto: Legio patria nostra. Le condizioni di arruolamento: il contratto e' di 5 anni, si può avere dai 17 ai 40 anni. Per i minori è necessaria l'autorizzazione dei parenti o del tutore.
SITO: www.legionestraniera.com

 
[: RUBRICHE :]
:: Webbando
:: Popoli in lotta
:: GaffedisOnorevoli
:: Strane News
:: WarNewsKabul
:: A spasso per Roma
:: 11 Settembre
:: Links
:: Vita afghana
[: SPECIALI :]
TERRORISMO
LA MORTE DEL PAPA
 

Altri siti folli

Il club delle pagine bianche

Tutto ha un'inizio e una fine, anche Internet:
la genesi
la fine

E' nato prima l'uovo.
Ecco perché


Tutto pur di non farsi licenziare

Prego, un dollaro

Under construction

L'ultima spiaggia

Per riflettere


I segreti di Word


Costruzioni della morte con i tanto amati Lego >>

 

Il vero gioco del ping pong >>

 

Cartoni animati cattivissimi >>

 

Ninja Burger, non il solito McDonald! >>

 

Jesu a caccia della sua donna ideale >>

 

Troppi nemici? Invia bamboline voodo >>

 

Cosa ci sarà mai nelle borse delle donne? Laurie ve lo svela >>

 


Un acquisto folle! >>

 


Vi piace schiacciare le bollicine di plastica? >>

 

Giochi per gatti al computer >>

 
SCRITTI
SUI BLOG
GIORNALARI
SINASCE
 
ALCUNI ARTICOLI
 

 

 

Webbando | Strane news | Guerra dimenticataLink | 11 settembre | Gaffe disOnorevoli| Popoli in lotta| Storie in gabbia | Mercato armi | Attacco all'Iraq |

DOSSIER TERRORE A LONDRA | LA MORTE DEL PAPA | 11 SETTEMBRE | AFGHANISTAN

IL MIO BLOG
| I MIEI ARTICOLI